fbpx

 

Il trattamento del linfedema si basa su questi principi:

Bende inelastiche: applichiamo bende inelastiche che aiutano a spostare la linfa dal piede verso la regione inguinale. Le bende sono tenute anche di notte per impedire che il liquido ritorni indietro nell’arto affetto.

Pressoterapia: vi sono dei gambali o bracciali collegati ad una macchina che produce un’onda pressoria che serve a spingere la linfa dal piede verso la radice dell’arto.

Massaggio: effettuato da personale molto esperto, il massaggio serve a spingere la linfa verso la radice dell’arto. Questa tecnica si può imparare e si può praticare da soli.

Esercizi: vi sono degli esercizi ad effetto drenante; servono molto a rafforzare la muscolatura dell’arto e quindi aiutano la spinta della linfa dalla periferia verso il cuore.

Nella nostra clinica c’è un reparto dedicato al trattamento del Linfedema che segue questo protocollo:

Trattamento del linfedema

senza-titoloLa compressione è un elemento chiave del trattamento . La terapia decongestionante si svolge in due fasi:

1 Fase intensiva (fase di riduzione)

Obiettivo: Diminuzione del volume

2 Fase di mantenimento (trattamento di mantenimento)

Obiettivo: mantenimento del volume ottenuto

 

 

 

 

 

senza-titolo2

Trattamento decongestivo intensivo

  • Bendaggio
  • Quotidiano o rinnovato ogni 2 giorni
  • Tenuto 24 ore su 24
  • Da 1 a 4 settimane
  • Queste bende possono essere messe in ambulatorio
  • si ottiene una diminuzione volume dal 30% al 60 %

– Drenaggio linfatico manuale

  • Deve essere eseguito da una persona esperta

– Cura della pelle e delle dita

  • Trattare le ferite, unghie incarnite
  • Idratazione: soprattutto nella xerosi cutanea

Trattamento di mantenimento

Eseguito con:

  • Calza o bracciale a forte compressione: indispensabile per il mantenimento dei benefici ottenuti con le bende poco elastiche.
  • Necessaria la motivazione del paziente
  • Praticare educazione terapeutica del paziente
  • Bendaggi inelastici –> Frequenza adattata al volume del linfedema
  • Esercizio fisico

Altri trattamenti

  • La chirurgia – Indicazioni eccezionali da ponderare

Conclusioni

  • E’ una malattia cronica che dura tutta la vita
  • E’ molto importante la motivazione del paziente
  • I principi fondamentali del trattamento sono: Bendaggi poco elastici – Calza o bracciale a forte compressione – Attività fisica  – Controllo del peso e cura della pelle
  • Educazione terapeutica del paziente
  • Controlli periodici

Via Milano, 83 - Andria (BT) – Italia

Chiamaci al

Chiamaci al

0883 594850 - 347 3903801

Scrivici via email a

Scrivici via email a

francesco.pollice@tiscali.it

Richiedi un

Richiedi un

appuntamento ora

yoast seo premium free