Orari d'apertura : Lun-Ven 8:00/12:30 - 15:00/20:00
  Contatti : 0883 59 48 50 - 329 4166249

Archive for luglio 2016

Problemi di cuore

Che cos’è un’aritmia?

L’aritmia è un ritmo anormale del cuore senza che vi sia un’alterazione della frequenza cardiaca. Oppure l’aritmia può causare una frequenza molto bassa o molto alta. Alcune aritmie non danno alcun sintomo, altre possono dare capogiri o vertigini.

Vi sono due forme fondamentali di aritmia.

La bradicardia quando la frequenza cardiaca è troppo bassa- meno di 60 battiti al minuto.

La tachicardia quando la frequenza cardiaca è troppo alta- più di 100 battiti al minuto.

PROBLEMI DI CUORE

Quali sono i segni dell’aritmia?

  • Quando è molto breve si può non avere sintomi oppure si può sentire come se un battito fosse saltato.
  • Quando l’aritmia è severa o molto lunga il cuore non lavora più bene e può non essere capace di pompare il sangue nel corpo, questo ti fa sentire debole e con capogiro.
  • La bradicardia può causare stanchezza, vertigini, svenimenti. In casi estremi, arresto cardiaco.
  • La tachicardia può ridurre la capacità del cuore a pompare il sangue nel corpo. Nei casi gravi si può avere collasso.

Trattamento dell’aritmia

Il trattamento dell’aritmia dipende dal tipo e dalla severità dell’aritmia. In alcuni casi non è necessaria alcuna terapia. Le opzioni di PROBLEMI DI CUOREtrattamento includono: farmaci, stile di vita, terapie invasive, pacemaker o chirurgia.

Molti farmaci sono usati per trattare l’aritmia. Poiché ogni forma è diversa, possono essere necessari più farmaci e dosaggi differenti.

  • Farmaci-antiaritmici: sono farmaci che convertono l’aritmia in un ritmo sinusale (ritmo normale);
  • farmaci che controllano la frequenza cardiaca: sono farmaci che agiscono sulla frequenza in genere riducendola;
  • anticoagulanti e terapie antiaggreganti: sono farmaci come il Wafarin (o Coumadin) o antiaggreganti come l’aspirina che riducono la formazione di coaguli.

L’aritmia può essere collegata a certi stili di vita. Ecco alcune cose che è utile cambiare:

  • Se tu fumi, stop;
  • Limita il consumo di alcool;
  • Limita o elimina il consumo di caffeina, alcune persone sono molto sensibili alla caffeina e possono avere sintomi anche per alcuni prodotti che contengono la caffeina come il tè, il caffè, Coca-cola e alcuni prodotti da banco;
  • Stai attento a sciroppi che si usano contro la tosse o anche infusi di erbe. Alcuni di questi prodotti contengono ingredienti che possono dare battiti irregolari;
  • Alcuni farmaci contengono ingredienti che possono alterare il ritmo cardiaco. Leggi la targhetta e le indicazioni e chiedi al tuo medico o al farmacista quale sia la aritmiacosa migliore per te;
  • Controlla la pressione arteriosa;
  • Se sei obeso o sovrappeso cerca di raggiungere un peso giusto perché è molto alto il rischio di aritmia e fibrillazione atriale;
  • Controlla i livelli di glicemia;
  • Cura l’apnea notturna; il trattamento può ridurre il rischio di aritmia. Se vedi che l’aritmia compare quando fai certe attività, evitale.

La cardioversione elettrica e l’ablazione con catetere sono terapie invasive per eliminare i ritmi irregolari.

Cardioversione elettrica

In pazienti con un’aritmia persistente (come la fibrillazione atriale) un ritmo normale non può essere ottenuto con la terapia medica soltanto. La cardioversione è eseguita da uno specialista in una sala speciale. Dopo aver somministrato un’anestesia di breve durata, un impulso elettrico è somministrato al cuore attraverso il torace in modo da ristabilire un ritmo normale.

  • Un impianto di defibrillatore (ICD), può essere indicato per dare al cuore dei piccoli impulsi e lavora come un pace maker.

Ablazione con catetere

Durante l’ablazione l’energia elettrica ad alta frequenza è somministrata con un catetere all’interno del cuore su piccole aree di tessuto che causano ritmo anormale. Questa energia interrompe questa via che produce il ritmo anormale. Questa tecnica è molto usata e produce dei risultati straordinari.

Approfondisci

7 Regole d’oro per proteggere il cuore

Le 7 regole d’oro per il cuore che gli americani chiamano ’life 7 simple’’ consistono in:

  1. Tenere sotto controllo la pressione arteriosa

  2. Tenere sotto controllo il colesterolo

  3. Tenere sotto controllo la glicemia

  4. Fare attività fisica

  5. Mangiare in modo sano

  6. Mantenere il giusto peso corporeo

  7. Smettere di fumare.Cuore e salute

Finora era ben noto che il rispetto di queste regole determinava una riduzione del rischio d’infarto e di ictus ma un recente studio pubblicato su Circulation Heart Failure ha dimostrato che l’osservanza di queste prescrizioni è in grado di ridurre significativamente anche il rischio di scompenso cardiaco. Ricordiamo che lo scompenso cardiaco è una condizione caratterizzata dall’incapacità del cuore a svolgere il suo lavoro con conseguente ridotta portata cardiaca e ritenzione di liquidi. Da punto di vista clinico vi è debolezza, facile stancabilità e affanno che compaiono per sforzi via via più leggeri col progredire della severità della malattia. La diagnosi scompenso cardiaco equivale in molti casi a quella di neoplasia, per gli effetti negativi che essa ha sulla qualità di vita.

L’invecchiamento della popolazione, che aumenta il numero di persone affette da queste condizioni, e la migliorata sopravvivenza in acuto di queste patologie, soprattutto l’infarto, determinato dai progressi della cardiologia, stanno quindi inducendo un netto e continuo aumento della diffusione dello scompenso.

Cuore e salute

Approfondisci

Come controllare il ritmo cardiaco

 HOLTER CARDIACO

L’Holter è un elettrocardiografo molto piccolo che registra il ritmo cardiaco per 24 ore o più. In genere è richiesto quando l’elettrocardiogramma semplice non dà informazioni sufficienti. E’ un piccolo gioiello della tecnologia!

E’ richiesto un Holter cardiaco per:

  • Vedere il ritmo cardiaco nelle 24 ore

  • Correlare i tuoi sintomi con il tuo ritmo cardiaco

  • Diagnosticare un ritmo cardiaco irregolare: tipo, per quanto tempo e qual è la causa.

  • Come controllo in corso di trattamento del ritmo irregolare

Quando l’Holter standard non cattura il battito irregolare si può suggerire un Holter wireless che può funzionare per settimane.

Come prepararsi:

Monitor-Your-Heart-Rate-Step-12

  • Evitare oli o creme sulla pelle dove saranno posti gi elettrodi perché interferiscono nel contatto elettrodo-pelle

  • Indossa una t-shirt che può essere facilmente rimossa per piazzare gli elettrodi sul torace

  • Un Holter cardiaco è una registrazione di ECG in continuo, durante la normale attività diurna e anche di notte mentre si dorme

  • Può essere tenuto per 24 ore

  • Gli elettrodi sono posti sulla tua pelle e sono attaccati a dei fili che vanno a finire a una scatola. Tutti gli impulsi elettrici sono registrati e memorizzati nel piccolo computer.

  • Mentre hai l’Holter porta un diario dove registri l’ora in cui hai avuto dei sintomi tipo palpitazioni oppure vertigini o debolezza. E’ importante avere un diario di questi episodi così si può collegare il sintomo con il tracciato in quel momento.

  • Quando l’Holter è completato (circa 24 ore) si ritorna dal medico, il registratore è tolto ed è visto su un computer speciale che analizza il ritmo.